Stampa questa pagina

Prestito Interbibliotecario (ILL) e Fornitura di Documenti (DD)

Prestito Interbibliotecario (ILL) e Fornitura di Documenti (DD)
Il servizio di prestito interbibliotecario (ILL) e fornitura di documenti (DD) è destinato alle biblioteche pubbliche, di associazioni e di enti culturali italiani e stranieri che assicurino la reciprocità del servizio; il servizio DD è garantito direttamente anche alle persone fisiche.
Permette di richiedere libri e copie di articoli non posseduti dalla Biblioteca “R. Caracciolo”.
 
Verranno evase richieste esclusivamente per opere attinenti l'ambito di ricerca o professionale del richiedente. I documenti vengono forniti per lo studio, la ricerca e la didattica nel rispetto della legge sul diritto d'autore.
Il richiedente si impegna ad un uso personale delle riproduzioni a solo scopo di studio, escludendo ogni successiva riproduzione nel rispetto della normativa a tutela del Diritto d'Autore (Legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modifiche e integrazioni).
 
La Biblioteca declina ogni responsabilità conseguente a un uso improprio o illegale dei documenti consegnati.
La Biblioteca avviserà tempestivamente l'utente dell'arrivo del documento con le modalità indicate da questi al momento della richiesta. Le monografie devono essere ritirate personalmente.
 
La durata del prestito interbibliotecario è stabilita dalla biblioteca prestante. Alla scadenza del prestito, la Caracciolo è tenuta ad effettuare la restituzione alla biblioteca proprietaria (anche nel caso in cui il richiedente, debitamente informato, non abbia preso visione dell'opera).
 
 I volumi vengono concessi in prestito a domicilio, salvo esplicita indicazione contraria della biblioteca prestante. La ritardata restituzione di un volume ottenuto tramite prestito interbibliotecario comporta la sospensione da tutti i servizi (prestito, rinnovi, prenotazioni, servizi interbibliotecari) per 60 giorni.
 
In ogni caso l'utente è tenuto a restituire il volume nello stesso stato di conservazione in cui lo ha ricevuto. In caso contrario dovrà sostituirlo con altro esemplare nuovo o rifondere alla Biblioteca i costi sostenuti per sostituirlo.
Le fotocopie di articoli (DD) restano in possesso dell'utente.
Le spese di spedizione sono a carico del richiedente, anche nel caso in cui quest’ultimo, debitamente informato, non abbia preso visione dell'opera.
 
Il mancato rimborso delle spese comporta la sospensione da tutti i servizi (prestito, rinnovi, prenotazioni, servizi interbibliotecario) fino al saldo del debito.