Stampa questa pagina

Fondo Musicale

Fondo Musicale
Il Fondo è costituito dal materiale appartenuto a due grandi maestri del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, Padre Igino Ettorre e Maria Teresa Degli Atti, entrambi fondatori del Gruppo Madrigalistico Salentino, i quali orientandosi verso gli autori polifonici pugliesi, hanno svolto importanti studi di paleografìa musicale e poi pregevoli lavori di revisione, trascrizione, rielaborazione ed esecuzione di numerose e inedite sonate e madrigali.
 
Ricordiamo la rielaborazione ed esecuzione dell’inedito Te Deum di Paisiello, la riscoperta e valorizzazione delle composizioni di Stefano Felis, di Gervasio Melcame (detto il Montesardo), di Radesca, di Colaianni e di tanti altri. Il fondo musicale comprende una raccolta di opere moderne d’interesse musicale (dizionari, enciclopedie, teoria e didattica, cataloghi, studi e monografìe); periodici musicali.
 
Tuttavia la parte più rilevante è costituita da Opere e Arie staccate, da Guide e Libretti d’opera e, soprattutto, da numerose Cartelle che accolgono, prevalentstrongente, partiture e/o parti staccate (a stampa o manoscritte, più di frequente; microfilms, foto) di musica vocale o strumentale (sia di argomento sacro, sia profano) databili tra il XVIII ed il XX secolo. Ancora, si conservano nella Biblioteca studi di paleografia musicale, studi sul canto gregoriano, opere a carattere liturgico (Liber Usualis, Graduale antifonale) databili tra il XVI ed il XX secolo.